Gian Merlot

Gian Merlot

Il Gian è grande amico dei menàus, i boscaioli carnici, che aiuta nel loro lavoro, soprattutto nei momenti più critici dell’esbosco e della fluitazione del legname. Può fare ciò perché dotato di una robustezza senza pari che, almeno in parte, sarà dovuta alla predilezione per il formaggio stagionato, possibilmente un malga stravecchio. Taciturno ed introverso, ha una passione per il Merlot che ne scioglie l’ingroppata favella in un armonioso accento paularino.

Nome del vino: GIAN  Merlot 100% – Denominazione Origine Controllata – Friuli Colli Orientali.
Vitigno: Biotipi di Merlot dal Peduncolo Rosso rinvenuti sui Colli di Ipplis, di Buttrio e Rocca Bernarda.
Età viti: 15-50 anni.
Territorio: Vigneti terrazzati, terreni marnosi, esposti a sud-ovest, altitudine 180-200 mt s.l.m.
Sistema di allevamento: Guyot classico monolaterale 4-5 germogli produttivi per ceppo.
Produzione: 30-35 ql / ha.
Vendemmia: Manuale in cassetta con successivo controllo su banco di cernita vibrante.
Vinificazione: Le uve diraspate e pigiate, vengono poste in vasche di cemento termocondizionate per la fermentazione ad una temperatura di 25-27°C, che viene accompagnata da una precisa tempistica di operazioni (rimontaggi e delestage) volte ad una estrazione delicata delle sostanze contenute nelle bucce.
Affinamento: Dopo la fermentazione e la macerazione per 15-20 giorni, il vino viene spillato e posto in barriques di rovere dove farà la fermentazione malolattica e rimarrà in barriques 24 mesi per poi essere imbottigliato e commercializzato solo dopo almeno 12 mesi di affinamento in bottiglia.
Colore: Rosso rubino intenso.
Temperatura di servizio: 18°C.

Sfoglia il catalogo                       Download PDF:   Scheda        Catalogo

 

Per info e ordini: info@lisfadis.com