Guriut Chardonnay

Guriut Chardonnay

Cavernicolo, piccolo e dispettoso come tutti gli altri folletti, ma soprattutto ladro matricolato. Gli piacciono le specialità gastronomiche della Carnia e va matto per i derivati del latte. Tanto va il Guriut alla panna che… una bella puema paularina lo incastrò imprigionandolo sotto una gerla. Furbo di tre cotte si conquistò le simpatie della ragazza insegnandole una ricetta: i cjalçons carnici nacquero così.

Nome del vino: GURIUT Chardonnay 100% – Denominazione Origine Controllata – Friuli Colli Orientali.
Vitigno: Selezione di biotipi di Chardonnay recuperati sull’ Abbazia di Rosazzo (i Monaci Benedettini portarono la cultura e la coltivazione della vite e dell’olivo presso l’Abbazia di Rosazzo, già alla fine del 1200, contribuendo alla crescita d’importanza del comprensorio, qui sono nate alcune tra le grandi uve friulane).
Età viti: 15-20 anni.
Territorio: Vigneti terrazzati, terreni marnosi, esposti a sud-ovest, altitudine 200 mt s.l.m.
Sistema di allevamento: Guyot classico monolaterale 4-5 germogli produttivi per ceppo.
Produzione: 30-35 ql / ha.
Vendemmia: Manuale in cassetta con successivo controllo su banco di cernita vibrante.
Vinificazione: Al momento della raccolta, le uve vengono diraspate e pigiate. Dopo una pressatura soffice il mosto viene fatto decantare per 8-16 ore a circa 11-12°C. Una parte viene avviata alla fermentazione in botti di rovere, dove rimane sulle fecce nobili per 8-9 mesi, mentre la percentuale maggiore viene posta a fermentare in vasche di cemento, dove vi resta per 8-9 mesi prima del loro assemblaggio e imbottigliamento.
Affinamento: Il vino è tenuto a riposo per 12 mesi prima di essere commercializzato.
Colore: Giallo paglierino con riflessi dorati.
Temperatura di servizio: 13°C.

Sfoglia il catalogo                       Download PDF:   Scheda        Catalogo

 

Per info e ordini: info@lisfadis.com