Pavar Refosco

Pavar Refosco

Ambientalista, vegetariano, amante e protettore della Natura, degli orti tenuti bene, dell’agricoltura ecologica. S’incavola di brutto e fa dispetti agli umani quando mancano di rispetto a Madre Terra o deturpano il paesaggio. Ha una grande passione: i fagioli. Ne cura e protegge le piante, si dice sia merito suo se i fagioli carnici non hanno il bau e sono tanto buoni. Lui li preferisce nella fressoria, con tanto lardo: non riesce a concepirli senza Refosco.

Nome del vino: PAVAR Refosco dal Peduncolo Rosso 100% – Denominazione Origine Controllata – Friuli Colli Orientali.
Vitigno: Insieme di biotipi di Refosco dal Peduncolo Rosso dal grappolo medio e acino piccolo, rinvenuti nei vigneti Storici di Rosazzo e dei Colli di Spessa di Cividale.
Età viti: 9-30 anni.
Territorio: Terrazzamenti antichi rimodellati, terreni marnosi, esposti a sud-est, altitudine 150-220 mt s.l.m.
Sistema di allevamento: Guyot classico monolaterale 4-5 germogli produttivi per ceppo.
Produzione: 30-35 ql / ha.
Vendemmia: Manuale in cassetta con successivo controllo su banco di cernita vibrante.
Vinificazione: Le uve diraspate e pigiate vengono poste in tinelli di rovere da 10 q.li e qui follate a mano durante la loro fermentazione. La macerazione sulle bucce va dai 20 ai 25 giorni e dopo la svinatura viene posto in barriques di rovere dove verrà travasato periodicamente solo in luna calante.
Affinamento: La permanenza in barriques è di 42 mesi prima di essere imbottigliato. Viene commercializzato dopo 12 mesi di riposo in bottiglia.
Colore: Rosso rubino intenso con riflessi violacei.
Temperatura di servizio: 18°C.

Sfoglia il catalogo                       Download PDF:   Scheda        Catalogo

 

Per info e ordini: info@lisfadis.com